Aprendo una pagina a caso da…

Ali il Magnifico, Paul Smail, Feltrinelli, pag. 350

…dai! una sterzata, un doppio punta tacco sul pedale del freno e dell’acceleratore! sbandata! capottamento! il mondo alla rovescia! il mondo davvero capovolto? si? no? sta a te decidere! preferisci guidare fino in fondo al tuo destino? non esci mai prima della fine del film, anche se è una cagata? comunque sia, aspetti il The End, e che si riaccendano le luci in sala? è vero! ti conosco, bello mio! sei uno con le palle! il film della tua vita è più che una cagata: non avevi nè la sceneggiatura giusta, nè il budget che avresti voluto! un fiasco fin dalla prima inquadratura, fin dal primo ciak: le sofferenze fetali e i dolori atroci che infliggevi a tua madre durante il parto – uno psi del Centro medicosociale ne parlava a bassa voce con un collega, ma tu hai anche letto la cartella clinica che tuo fratello aveva sottratto per te – non ciulato: quando voglio parlo correttamente, quando ho voluto mi sono sempre espresso correttamente! – e ho sempre detto quello che avevo da dire, oppure ho educatamente taciuto quando ritenevo che non valesse la pena discutere: l’avversario era uno sfigato, una star lascia correre! e io ero una star! già dagli undici, dodici anni, era cosa fatta!

(Drupal 16.10.2007)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: