Aprendo una pagina a caso da…

King Kong Girl, Virginie Despentes, Einaudi, pag. 80

Solo gli uomini immaginano il porno, lo mettono in scena, ne traggono profitto, e il desiderio femminile è sottoposto alla stessa distorsione: deve passare attraverso lo sguardo maschile. La familiarità con l’idea del godimento femminile si acquista lentamente. Rimasto tabù e impensabile fino a poco tempo fa, l’orgasmo femminile fa la sua apparizione nel linguaggio corrente a partire dagli anni Settanta. Rapidamente, viene doppiamente rivolto contro le donne. Innanzitutto facendoci capire che è un fallimento per noi se non godiamo. (…) Ma invece di essere una possibilità, l’orgasmo viene trasformato in un imperativo. Bisogna sempre che ci si senta incapaci di qualcosa…In secondo luogo, perchè gli uomini si sono subito impossessati di questo orgasmo femminile: è attraverso di loro che la donna deve godere. La masturbazione femminile continua ad essere disprezzabile, accessoria.

(Drupal 17.10.2007)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: