Aprendo una pagina a caso da…

Quaderno proibito, Alba De Céspedes, Mondadori De Agostini, pag. 120

…………………..

Le ho proposto di sposarci subito, poi io partirei e lei potrebbe rimanere qui, pensavo che ti terrebbe compagnia, c’è la mia camera; ma non vuole. Allora le ho detto che tornerò al più presto, tra un paio d’anni, con una posizione sicura, e ripartiremo insieme. Eppure questa lunga separazione m’impensierisce. Non perchè io dubiti di lei; ma tutto sembra così incerto, adesso, si riparla di guerra. E al fronte non ci vanno mica questi qui di trentaquattro anni” ha detto battendo di nuovo la mano sul giornale “ci andiamo noi. Perciò non ho forza di aspettare. Forse io, tra qualche anno, basta una bomba, e non avrò da aspettare più nulla.”

(Drupal 24.10.2007)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: