Aprendo una pagina a caso da…

Il cuore degli uomini, Hugo Gonçalves, Cavallo di ferro, pag. 144

—————————————————————————

Lui aspetta sul ring l’arrivo del campione.

I due pugili sono l’uno di fronte all’altro quando l’arbitro annuncia le regole e ricorda:

– Proteggetevi in ogni momento.

Lui non crede alla funzione catartica del dolore, nè che la sofferenza fisica possa chiarire le idee agli esseri umani. Lui non vuole avere alcuna ferita alla fine del combattimento. Il suo primo obiettivo è far male.

Suona il gong. Prepara l’assedio all’avversario, formando cerchi ogni volta più stretti. I suoi movimenti funzionano come un meccanismo di strangolamento. Lui lo insegue, e a ogni pugno che riesce a dargli sulla testa, provocando esposioni di sudore, il pubblico reagisce come un animale che si dimena. Un gancio destro fa gonfiare le labbra dell’avversario. Una donna del pubblico salta, celebrando l’aggressività dimostrata nel pugno, e cade sui tacchi, perde l’equilibrio, si rompe una caviglia.

Sul ring, Lui schiva ogni colpo, rapidità, la saggezza dell’inganno. Contrattacca con un pugno allo sterno, un altro ai reni. Un bambino in seconda fila imita le sequenze dei colpi, distoglie l’attenzione del padre, che, per calmare il figlio, gli dà uno schiaffo, facendogli tremare il cervello dentro la scatola cranica.

Nel quinto round, Lui controlla il combattimento. Continua a ballare. I suoi attacchi infilano l’avversario, attraversandogli la guardia, perforandogli la durezza dei muscoli. Per la prima volta nel corso del combattimento, si emoziona quando vede i danni che ha provocato. Non vuole farla già finita con l’avversario. Ne vede la sofferenza, la mancanza di senso dell’orientamento. Vuole togliergli tutto il coraggio. Dominargli il cuore.

(Drupal 27.10.2007)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: