Aprendo una pagina a caso da…

Ballate non pagate, Alda Merini, Einaudi, pag. 58

Grazie per questa parentesi morta,
per questo incunabolo puro,
per questo zefiro di oleandro!

A volte i morti sono una storia cupa,
a volte si scoprono dopo,
quando scostando tendine di spazio
si trovano innumerevoli e sorti,
ed è sgradevole dire a un passante
“costui non è più sulla terra
perchè era ebbro di baci”.

(Drupal 27.08.2007)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: