Aprendo una pagina a caso da…

Il Dio vicino, Rabindranath Tagore, Corbaccio Mandala, pag. 52

Tu mi hai salvato
dall’inganno di falsi desideri,
questa grazia mi è stata data
nella vita.
Senza che lo domandassi Tu mi hai dato
il cielo, la luce, il corpo, la mente, la vita;
giorno per giorno mi hai reso degno
di ricevere il tuo gran dono
salvandomi dal tormento
di tanta passione.

Qualche volta Ti seguo,
qualche volta Ti lascio;
Te ne vai lontano
dalla mia ingratitudine.
Ma Tu sei misericordioso,
perciò mi riconduci nella retta via:
e mi fai degno di unirmi a Te
riempiendo la mia vita
e salvandomi dal tormento
di falsi desideri.

da Canti di offerta

(Drupal 30.08.2007)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: