Aprendo una pagina a caso da…

Pier Vittorio Tondelli, Altri libertini, Feltrinelli, pag. 56

Poi si discute fino a tardi anche sulla performance di Cecio, cioè un meccanismo complicato che porta il pubblico sulla piattaforma, oi oi oibò, che sian tornati i Living Theater? Niente smancerie, tutti calmi, ci si accontenta di molto meno che gli eroi e così c’è una cuffia sul palcoscenico da cui esce un rumore che viene raccolto dal microfono sottostante vicino a una sedia che così sembra ci sia qualcuno che parla, ma non c’è però nessuno. E allora, mistero? da chi vien quel parlottare e sussurrare che la cuffia spedisce lesta lesta e ci arriva qui seduti? Chi mai s’avvarrà di quella innocua cuffia messa lì per aria tutta stentarella per vomitarci imperi e voci misteriose? Mistero mistero, qui nessuno lo vuol svelare, il Cecio s’attarda, si gratta la panza, però non dice niente, tutto top secret. Quando noi vediamo che dalla sua bocca proprio non si becca un cazzo decidiamo di levare le sottane e di andare in osteria che è quasi tardi per cenare.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: